Disposizioni a favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici del 2016/17

A seguito degli eventi sismici che hanno interessato le regioni Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo a partire dal 24 agosto 2016, Optima Italia S.p.A., da sempre sensibile e attenta alle esigenze della propria clientela, ha messo in campo da subito una serie di azioni a supporto dei clienti del Centro Italia.

In particolare, in linea con quanto disposto dai provvedimenti dell’Autorità per l’Energia Elettrica, il Gas e il Sistema Idrico (AEEGSI) e dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCOM), ha stabilito la sospensione dei termini di pagamento delle fatture per la fornitura dei servizi di riferimento, per i comuni colpiti, per la durata di sei mesi decorrenti dalla data del sisma.

Inoltre, per i clienti che hanno presentato esplicita richiesta dimostrando lo stato di inagibilità dell’immobile, è stata concessa una proroga di ulteriori sei mesi alla sospensione dei termini di pagamento delle fatture.

In aggiunta a ciò, sono state disposte ulteriori agevolazioni, automatiche e non, di natura tariffaria a favore degli utenti residenti nei comuni colpiti dal sisma del 24 agosto 2016 e successivi.

In particolare:

Ciao, sono Alan! Come posso aiutarti?